Passione e Amore…

Nei confronti dell’arte, dell’archeologia, delle tradizioni e del territorio prenestino.
Roberta Iacono – Fondatrice

Laureata con lode in Storia dell’Arte all’Università di Roma Tor Vergata con una tesi in Storia dell’Architettura.

Andrea Fiasco – Fondatore

Laureato con lode in Archeologia Classica presso l’Università degli Studi di Roma Sapienza, è allievo…

Annalisa Fralleoni – Collaboratrice

Laureata con lode in Storia dell’Arte Moderna all’Università di Roma Sapienza con tesi “Dal Trionfo Antico…

Benedetta Buratti – Collaboratrice

Laureata in Scienze della Comunicazione Pubblica e d’Impresa, presso l’Università di Roma La Sapienza, con tesi di laurea…

L’INCIPIT

Il Presidente della Repubblica Ciampi, durante l’intervento del 5 maggio 2003, in occasione della consegna delle medaglie d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte , ha così sottolineato il valore e il significato profondo dell’articolo 9 della Costituzione:

“È nel nostro patrimonio artistico, nella nostra lingua, nella capacità creativa degli italiani che risiede il cuore della nostra identità, di quella Nazione che è nata ben prima dello Stato e ne rappresenta la più alta legittimazione. L’Italia che è dentro ciascuno di noi è espressa nella cultura umanistica, dall’arte figurativa, dalla musica, dall’architettura, dalla poesia e dalla letteratura di un unico popolo. L’identità nazionale degli italiani si basa sulla consapevolezza di essere custodi di un patrimonio culturale unitario che non ha eguali nel mondo. Forse l’articolo più originale della nostra Costituzione repubblicana è proprio quell’articolo 9 che, infatti, trova poche analogie nelle costituzioni di tutto il mondo: ‘La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione’. La Costituzione ha espresso come principio giuridico quello che è scolpito nella coscienza di ogni italiano. (…) La promozione della sua conoscenza, la tutela del patrimonio artistico non sono dunque un’attività ‘fra altre’ per la Repubblica, ma una delle sue missioni più proprie, pubblica e inalienabile per dettato costituzionale e per volontà di una identità millenaria”.

LA NOSTRA STORIA

Articolo Nove Arte in Cammino è una Società di Servizi Culturali nata dall’idea di due giovani appassionati di arte e archeologia, che hanno voluto mettersi in gioco e promuovere il territorio prenestino – provincia di Roma – attraverso la valorizzazione di beni e siti mediante musealizzazione e creazione di itinerari storico-artistici, visite e percorsi guidati, convegni e pubblicazioni specialistiche ed altre attività di consulenza nel settore dei beni archeologici, architettonici, storico-artistici, religiosi. La passione e l’amore per il territorio in cui operano è la forza da cui traggono ispirazione per condividere e coinvolgere tutti coloro che vogliono scoprire i Tesori di Praeneste, un luogo ricco di sorprese e pregno di aspetti archeologici e storico-artistici.

Da quando è nata, Articolo Nove cerca sempre di soddisfare le esigenze del visitatore, proponendo itinerari sempre diversi ed innovativi, facendo ammirare le bellezze del territorio da svariati punti di vista. È inoltre sempre pronta ad ascoltare e ad accogliere le richieste del turista per rendere il suo tour e il suo soggiorno indimenticabile, facendogli vivere un’esperienza unica e coinvolgente.

In questo mercato sempre più competitivo le parole chiave che riassumono Articolo Nove Arte in Cammino sono: serietà, competenza, innovazione e passione. Tutti elementi che fanno di questa Società di Servizi Culturali una garanzia e un punto di riferimento per il turista che vuole farsi coccolare e trasportare dalle bellezze offerte dal territorio.